Informazioni sulla stazione Meteo

La stazione utilizza una stazione meteo PCE FWS20 che tramite il Raspberry e il ricevitore RFM01 riceve i dati e li pubblica su internet. Il sito e la raccolta dati sono gestiti dal programma sint wind pi.

La stazione comprende anche di una IPCam che carica sul sito le immagini aggiornate.

I dati vengono inviati ai seguenti siti:

wunderground wunderground

Informazioni su Montespertoli (Wikipedia)

Montespertoli (pronuncia del toponimo[montesˈpɛrtoli][3]) è un comune italiano di 13.545 abitanti (2015)[4], tra i più estesi della città metropolitana di Firenze, in Toscana.

Il suo territorio si estende tra Val di PesaVal d'Elsa e Val di Virginio. È citato in documenti dell'XI secolo; nel '400 fu per breve tempo libero comune, prima di cadere sotto l'influenza di Firenze.

Tuttora sono molti i fiorentini che vengono a vivere in questo paese, in quanto è relativamente vicino (20/25 km), e nello stesso tempo permette di vivere lontano dall'inquinamento urbano. Il turismo è prevalentemente legato agli innumerevoli agriturismi presenti nella zona.

Geografia fisica

Etimologia

Il toponimo è attestato come Monte Sighipertuli nel 1000 e Monte Sipertuli nel 1097[5]; si tratta di un composto daMonte e di un antroponimo germanico (probabilmente longobardo)[6] Sighipert[7], con il suffisso -ulus comune per i nomi locali derivanti da nomi germanici[6].

Storia

In un territorio che preserva tracce della presenza etrusca e romana, le prime notizie attendibili dei primi agglomerati urbani risalgono all'XI secolo e riguardano gli insediamenti di San Pietro in Mercato e Lucardo. Lentamente tuttavia il borgo di Montespertoli prese il sopravvento per la migliore posizione geografica come luogo di scambio e di mercato e principale centro urbano del territorio.

Nel 1393 la proprietà del borgo (e di quasi due terzi del territorio) passò dai signori di Montespertoli alla famiglia Machiavelli. Nei secoli, le vicende del territorio rimasero legate alla varie famiglie signorili fiorentine che in esso ebbero proprietà agricole (i Machiavelli, gli Acciaioli, i Guicciardini, i Frescobaldi...). A esse nell'Ottocento e primo Novecento si affiancarono le nuove famiglie della borghesia italiana e europea: i Sonnino, i Milani, il letterato inglese Osbert Sitwell... Durante la seconda guerra mondiale il borgo soffrì seri danni al passaggio del fronte (1944).

Al plebiscito del 1860 per l'annessone della Toscana alla Sardegna i "sì" non ottennero la maggioranza degli aventi diritto (805 su totale di 2456), con un astensionismo da record, sintomo dell'opposizione all'annessione[8].

Monumenti e luoghi di interesse

Architetture religiose

Architetture militari

Ville

Aree naturali

In località Baccaiano, nella valle del torrente Virginio, si trova la sorgente dell'Acqua Bolle.

Il termine sorgente è improprio, perché in realtà si tratta di una mofeta gassosa che fuoriesce all'interno di un piccolo fossato, ma l'impressione è quella di acqua in ebollizione. La temperatura dell'acqua è quella ambientale, cioè fredda in inverno e appena tiepida d'estate. Il fenomeno si estende anche nelle immediate vicinanze; dopo una pioggia è infatti possibile sentire il terreno gorgogliare, tante sono le piccole emissioni gassose[9].

Società

Evoluzione demografica

Abitanti censiti[10] 

Etnie e minoranze straniere

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 1.196 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Qualità della vita e riconoscimenti

Cultura

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Eventi

Persone legate a Montespertoli

Amministrazione

Gemellaggi

 

 

 

 

Il template utilizzato è conforme alle specifiche XHTML 1.0. Verifica codice XHTML e CSS di questa pagina.